mercoledì 10 ottobre 2012

Assenza di sperma con alfa litici: eiaculazione retrograda o aneiaculazione

Quando vi è una condizione di ostruzione cervi-uretrale, ossia quando la prostata (ipertrofia prostatica) ed il collo vescicale sono da ostacolo nell'emissione di urina, è frequente l'uso di alfa litici: tamsulosina, alfuzosina e silodosina. Altre molecole come terazosina e prazosina hanno un uso limitato.


Tra gli effetti collaterali della classe farmacologica vi è l'eiaculazione retrograda ossia lo sperma durante l'eiaculazione, a causa dell'apertura del collo vescicale, va in vescica e non viene emesso all'esterno. Durante la successiva minzione viene espulso. A volte però l'uso di questi farmaci ha completamente abolito l'eiaculato così da far sottintendere che nel lume uretrale non arrivasse proprio. Indagando su riviste scientifiche si può trovare infatti come ci sia anche una riduzione della contrazione della muscolatura del pavimento pelvico e dei muscoli bulbocavernosi con susseguente ingorgo vescicolo-prostatico da mancata emissione di sperma.
Vi elenco gli articoli trovati per commentarli insieme:

L'effetto di assenza di eiaculazione sui roditori è portato solo dalla classe A1 di alfa litici.

Lo studio qui si rivolge quindi a 50 uomini volontari a cui viene data la silodosina e un farmaco placebo (senza effetto) e vengono invitati a masturbarsi 4 ore dopo la somministrazione. Lo studio conclude che la
Silodosina può influenzare negativamente la funzione orgasmica provocando una eiaculazione anomala, con diminuzione dello sperma eiaculato e una diminuzione del numero di contrazioni muscolari del pavimento pelvico. Lo sperma che passa attraverso l'uretra e la contrazione ritmica del muscolo del pavimento pelvico possono contribuire al piacere...



J Sex Med. 2008, Inhibition of Seminal emission is the main cause of anejaculation induced by a new highly selective alpha1A-blocker in normal volunteers.
Lo studio ha incluso 15 urologi maschi sani che volontariamente hanno partecipato allo studio. Hanno preso 4 mg di silodosina o un placebo due volte al giorno per 3 giorni in uno studio randomizzato, in doppio cieco, crossover. Tutti i volontari che hanno assunto silodosina hanno avuto aneiaculazione  e non hanno mostrato  sperma nelle urine nel post-eiaculato. Il meccanismo di disfunzione eiaculatoria  causato dalla silodosina è una perdita di emissione seminale.


Urology Settembre 2012:Assessment of Potential Male Contraceptive as a Tamsulosin in Healthy Volunteers
Studio eseguito su 40 volontari per valutare l'efficacia e la sicurezza della tamsulosina come potenziale contraccettivo maschile. L 'Aneiaculazione si èverificata in Tutti i Soggetti DOPO 10 ore l'Assunzione di 0,8 mg di tamsulosina e potrebbe essere potenzialmente USATA venire contraccettivo.


Conclusioni Personali
L'Uscita della silodosina in commercio ha portato a discutere sul ruolo e sull'efficacia di questa classe di farmaci..Un effetto collaterale del farmaco è stato ACCLAMATO dagli informatori, in visita da me, in quanto indice di efficacia.
Nessuno discute sull'efficacia del farmaco ma nessuno discute pure sull'efficacia degli ALTRI 2 (tamsulosina e alfuzosina).
Inoltre nella pratica clinica ho riscontrato diverse lamentele per l'ipotensione e l'assenza di eiaculazione, che prima non avevo.
Appoggio gli studi clinici presentati e, circa l'ultimo, invito i colleghi della Shandong University a testare come contraccettivo la Silodosina!



Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

Blog Correlati

  • Casi Clinici in Urologia - *Adenomectomia TV con calcolosi secondaria* *Penectomia parziale* *Trauma del pene senza rottura dei corpi cavernosi*
    3 mesi fa
  • PCA3 - *Uso clinico* - Ripetizione immediata o meno di biopsie prostatiche negative - decisione tra sorveglianza attiva ed intervento in pz con ...
    3 anni fa